• english
  • italian


  • Veneto, Naturalmente Gourmand

    L’offerta che la Botte Piccola ha il piacere di presentare è stata creata per un pubblico gourmand desideroso di andare alla scoperta di un Veneto meno conosciuto.

    La Botte Piccola vi porterà a Venezia, a scoprire il mercato di Rialto con una guida d’eccezione, chef ed oste unico nel suo genere, che vi accompagnerà a far spese nei migliori banchi del famoso ed affascinante mercato veneziano. Durante questo viaggio visiterete un produttore di vino naturale con il gusto per la sperimentazione e andrete a degustare i prodotti di uno dei migliori distillatori al mondo.

    Come al solito l’occasione per effettuare questo gustoso fine settimana è nata da un evento legato alla tradizione del territorio veneto strettamente correlato all’antica storia fatta di legami con la Repubblica Veneziana.

    L’occasione speciale per questa visita è la partita di scacchi di Marostica.

    La vicenda della Partita risale al 1454 quando Marostica era una delle fedelissime della Repubblica Veneta.

    Avvenne che due nobili guerrieri si innamorarono contemporaneamente della stessa donna, figlia del Castellano di Marostica e, come era costume di quei tempi, si sfidarono in un cruento duello.

    Ma il Castellano, che non voleva inimicarsi nessuno dei due calorosissimi giovani e perderli in duello, proibì lo scontro rifacendosi anche ad un editto di Cangrande della Scala, e decise perciò che la giovane donna sarebbe andata sposa al rivale che avesse vinto una partita al nobile gioco degli scacchi.

    L’incontro si sarebbe svolto in un giorno di festa nella piazza del Castello da Basso, a pezzi grandi e vivi, armati e segnati delle nobili insegne dei bianchi e neri.

    Ecco dunque scendere in campo gli armati: arceri, balestrieri ed alabardieri, fanti, schiavoni e cavalieri, il Castellano, la sua nobile corte, con Lionora trepidante perchè segretamente innamorata di uno dei due contendenti. La fedele nutrice, dame, gentiluomini, l’araldo, il capitano d’armi, falconieri, paggi e damigelle, vessilliferi, musici, massere e borghigiani. E poi ancora i bianchi e i neri con Re e Regine, torri e cavalieri, alfieri e pedoni e due contendenti che ordinano le mosse; tripudio infine con fuochi e luminarie secondo l’ordine del castellano.

    E così oggi tutto si ripete come la prima volta, in una cornice di costumi fastosi, di corteggi pittoreschi, di gonfaloni multicolori, di marziali parate.

    I comandi alle milizie vengono ancora oggi impartiti nella lingua della “Serenissima Repubblica di Venezia”.

    Lo spettacolo, con oltre 550 figuranti, dura circa 2 ore.

    L’occasione è di quelle da non perdere, e costituisce una buona scusa per passare un fine settimana alla scoperta di un Veneto meno conosciuto, delle sue locande più tradizionali e dei Bacari, per degustare ottimi vini e distillati.

    Durante questo viaggio particolare avrete l’occasione di conoscere un vignaiolo dalla storia interessante e con un presente fatto di ricerca e sperimentazione. Verrete inoltre ospitati per la notte in un appartamento del suo castello. A “casa” con lui avrete modo di parlare della sua decisione di produrre vini in anfora, vini che non subiscono alcuna aggiunta di solforosa e che non subiscono filtrazione.

    In occasione della visita all’azienda avrete anche modo di scoprire come lavora la Famiglia.

    Ritornare alla Natura. Lavorare il vigneto e fare il vino in accordo con i suoi cicli. Ritornare all’Uomo, esortandolo a riavvicinarsi alla terra, nei modi diversi che essa indica. Nei vigneti in produzione non viene effettuata alcuna lavorazione del terreno, non si fa uso di diserbanti chimici e di concimi.

    Ogni intervento dell’uomo danneggia il suolo e modifica il suo naturale equilibrio e va quindi ridotto al minimo necessario. L’erba viene falciata e lasciata tra i filari presso i quali vengono posizionati gruppi di nidi adatti a ospitare uccelli, insetti e pipistrelli, che accompagnano e proteggono la maturazione dell’uva.

    In queste tre giornate avrete anche il piacere di fare la conoscenza di Vittorio “Gianni Capovilla”, mondialmente riconosciuto come uno dei migliori, se non il migliore, distillatore del mondo.

    Meccanico emigrante, poi tecnico in una delle maggiori industrie di materiali per enologia, ha deciso trent’anni fa di dedicarsi alla distillazione. Ha un debole: la frutta. Ricerca in modo maniacale ed implacabile le varietà in via di estinzione e di frutta selvatica dalla Romania al Vesuvio, dalla Val Venosta allo Champagne. Tecnica e cuore al servizio della natura, per estrarre la quintessenza, la purezza.

    La Botte Piccola ha selezionato per voi le migliori locande tradizionali, dove riscoprire gli antichi sapori del Veneto, in luoghi dalla tradizione, in vinerie dal sapore più moderno ma dalla particolare cura e selezione della qulità del prodotto, per assaggiare ed assaporare i tradizionali “Cicchetti” nelle sue migliori espressioni.

    Il vostro viaggio alla scoperta dei migliori “Bacari” per assaporare i gustosi “cicchetti” e presso il famoso mercato di Rialto sarà accompagnata da un oste e chef d’eccezione. Mauro Lorenzon “l’oste del vin bon”.

    Nella mezza giornata che passerete con Mauro avrete l’occasione di spendervi in discorsi molto interessanti circa i vini naturali e quanto l’enologia abbia cambiato il vino oggi.

    La botte Piccola ha anche organizzato per voi una visita ai più bei luoghi di Padova, ed alle due attrazioni patrimonio dell’umanità che L’Unesco ha recuperato qui.

    Il Vostro viaggio comprenderà quindi una visita alla splendida Cappella degli Scrovegni, mirabilmente affrescata da Giotto in soli due anni, l’Orto Botanico, datato 1545, il più antico giardino botanico Universitario del mondo, ed una passeggiata nel centro storico di Padova.

    Il viaggio si compone come segue:

    • Venerdi: arrivo all’aeroporto di Venezia. Troverete il minivan con autista a vostra disposizione. Trasferimento al primo ristorante a Bassano del Grappa, degustazione di distillati ed in serata partita a scacchi di Marostica
    • Sabato: Visita Speciale al mercato di Rialto, visita dei “Bacari”, e cena presso “enoteca” Mascareta, nel pieno centro di Venezia
    • Domenica: visita guidata all’azienda Vinicola, nel pomeriggio visita di Padova dove si svolgerà anche la cena
    • Lunedi mattina: partenza

    Il prezzo è inclusivo di:

    Camera in appartamento con prima colazione (in venerdi 12 settembre, out Lunedi 15 settembre)

    Ristoranti inclusi nel programma (menu à la carte, vini esclusi)

    Tutti i transfer con il minivan con autista

    Guida turistica di Padova

    Speciale guida di Venezia

    Entrate ai musei (Orto Botanico, Cappella degli Scrovegni)

    Degustazioni

    Questa proposta è valida per un gruppo di sei persone.

    Il costo del viaggio è di 1.100 € con minivan ed autista inclusi, e 600 € nell’opzione senza macchina con autista

    Per maggiori informazioni e per eventuali cambi al programma potete contattare

    Carolina Salini

    La Botte Piccola

    info@labottepiccola.net

    www.labottepiccola.net